Beethoven & Co. per aspettare la primavera: le proposte della FORM

Al via i concerti della Fondazione Orchestra Filarmonica Marchigiana (FORM) di
questo primo quadrimestre dell’anno al Teatro Lauro Rossi. Un percorso che ha in mente il 250º compleanno di Ludwig Van Beethoven (con invitati noti come il multi premiato violinista serbo Stefan Milenkovich) e che trascorre dagli echi russi alle proposte contemporanee, dal progetto Mahler ai classici immortalati dalle più riconoscibili colonne sonore del XX secolo.

Si parte stasera, 2 di gennaio, ore 21, con il repertorio tradizionale per festeggiare il Nuovo Anno (cioè, Verdi, Puccini, Brahms, Offenbach, l’immancabile Strauss…) sotto la direzione di David Crescenzi. Il soprano Maria Sardaryan (Armenia, 1989) interpreterà pezzi della Sonnambula di Bellini o arie come il Caro Nome (Rigoletto) di Verdi. Sempre a gennaio, il giorno 14, sono protagoniste le musiche di scena per la tragedia di Johann Wolfgang von Goethe, Egmond, un concerto nell’orbita del 250º anniversario di Beethoven in collaborazione con il MOF (Macerata Opera Festival): biancocoraggio. Con il direttore Beatrice Venezi, il giovane soprano italiano Angela Nisi (Brindisi) e la voce recitante di Saverio Marconi. L’ultimo concerto del primo mese dell’anno ha l’anima russa, con un repertorio di Čajkovskij (Sinfonia n. 5 in mi min) e Šostakovič (Concerto per violoncello e orchestra n. 1 in mi bemolle magg., op. 107) con la talentuosa Miriam Pranci come solista al violoncello.

Orchestra Filarmonica Marchigiana
Orchestra Filarmonica Marchigiana

A febbraio, protagonisti Mendelssohn e la sua ‘Scozzese’, in un appuntamento (giorno, 18) con il Vincitore del Concorso Violinistico Internazionale “Andrea Postacchini” di Fermo, Jevgēnijs Čepoveckis. Direzione di Hubert Soudant.

Da Rossini a Riley

3 concerti a marzo si dedicano, rispettivamente, a ricordare Beethoven (giorno 3), con il gran violinista Milenkovich, che suonerà anche un omaggio a Rossini e Simple Symphony di Britten; al Progetto Mahler: Il Titano (giorno 11), e alla Rassegna Nuova Musica (pezzi di Riley e Reich) il giorno 23.

L’ultimo appuntamento della stagione si terrà il 2 aprile, con musiche dei grandi film di Fellini a Kubrik, con musiche di Rota, Morricone, Handel, Ortolani e Morricone.

I biglietti si comprano on line su vivaticket o in biglietteria. Prezzo ordinario 18 euro. Ridotto, 15 (under 25, over 65, amici dello sferisterio, AMAT e associazioni musicali). Le scuole convenzionate pagano 4 euro.

Potrebbero interessarti anche...