Beckett sul trapezio al Lauro Rossi: ‘Dall’alto’, pura bellezza, unisce musica, circo e teatro

Ha fatto doppio sold-out a Milano e adesso viaggia a Roma per trovare, siamo certi, un nuovo successone. A mezza strada, Appassionata, lo ha fermato a Macerata. Parliamo di Dall’alto, uno spettacolo delizioso creato dalla compagnia Quattrox4, una proposta assolutamente magica che siamo fortunati di trovare al Teatro Lauro Rossi il prossimo 21 ottobre. Offre due repliche: alle ore 10, per le scuole, e alle ore 15, tanto per studenti come per famiglie.

Che il circo contemporaneo abbia prodotto spettacoli di altissima qualità e abbia trovato compagnie che esprimono il loro potenziale con una bellezza travolgente, non è un segreto. Quattrox4 e Milano Musica trovano in questo dramma musicale, che è un omaggio a Samuel Beckett, una formula che stupisce e cattura dal primo secondo.

Un deserto, il bisogno d’acqua, un protagonista che non riesce a soddisfare le proprie necessità… Quattrox4 ha presso gli ingredienti di Atto Senza Parole I, del genio teatrale Samuel Beckett e, con l’aggiunta di vari mirabolanti elementi circensi e una musica ipnotica ha prodotto qualcosa che lascia a bocca aperta.

Virtuosismo e magia

Il protagonista becketiano, un uomo che continua a cadere, si confronta con altri sei personaggi che ostacolano le sue azioni. E pure con la scala d’equilibrio, la corda aerea, funamboli, giocolieri… L’esercizio di virtuosismo sembra quasi inverosimile.

Dall’alto: prossimo 21 ottobre al Teatro Lauro Rossi di Macerata

In totale, 14 attori e interpreti provenienti da tutta Europa occuperanno lo scenario. Simon Wiborn, verticalista per la prestigiosa Svalbard, Roberto Olivan, maestro della danza e Giacomo Costantini, regista, dimostrano un talento indiscutibile.

Davanti alle acrobazie e a una musica che unisce percussione ed elettronica, gli spettatori rimangono incantati, e piccoli davanti al ritmo e fascino della scena.

“Il circo contemporaneo —spiega Quattrox4—è un linguaggio trasversale e adatto a un ampio target di pubblico, che diviene parte attiva nella (ri)costruzione di senso dello spettacolo. Non virtuosismi fini a se stessi, ma capacità tecniche fuori dall’ordinario che diventano mezzo espressivo per “portare oltre”, coinvolgendo lo spettatore e consentendo alla sua immaginazione di prendere il volo”.

Virtuosismo, bellezza, magia… Dall’alto (Appassionata lo porta al Lauro Rossi)

Andate. Non lasciate passare questa deliziosa occasione di gustare la bellezza e il talento, così vicini. I biglietti costano 5 euro.
Più info: Appassionata.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *