Concerti dell’orto: musica all’aperto al tramonto

Alle 21:15, l’ora del tramonto, all’Orto dei Pensatori di via Illuminati a Macerata tornano i Concerti dell’Orto, due appuntamenti gratuiti all’aperto per amanti della musica.

Promossi dall’Associazione Nuova Musica insieme al Comune, l’UNIMC e l’Associazione Sferisterio, nell’ambito della 37° Rassegna di Nuova Musica. questi concerti partono con due giganti: l’attore ed autore Luigi Lo Cascio (Premio Donatello e appena tornato del Festival di Cannes) e il grande violoncellista Francesco Dillon. 

Attore e regista di numerosi lavori di successo, formatosi a teatro e approdato poi al cinema, Luigi Lo Cascio leggerà brani tratti dal suo libro Ogni ricordo un fiore, uscito l’anno scorso per la casa editrice Feltrinelli.  Lo Cascio è uno degli attori di spicco nel panorama italiano vincitore nel 2000 del David di Donatello come migliore attore protagonista per I cento passi di Marco Tullio Giordana, regista che lo dirigerà anche nel pluripremiato La meglio gioventù. Ricordiamo che in questi giorni l’attore è stato presente al Festival di Cannes per la presentazione del nuovo film di Marco Bellocchio nel quale interpreta il personaggio di Totuccio Contorno.

Ad accompagnarlo sarà il violoncellista Francesco Dillon, considerato uno tra i più importanti musicisti italiani nell’ambito della musica contemporanea, che dialogherà con l’attore eseguendo musiche di Johann Sebastian Bach, Kate Moore e Dmitry Kabalevsky.

Il 14 giugno il flautista siciliano ma romano di adozione Manuel Zurria, ci proporrà uno spettacolo multimediale dove musica dei compositori François Couperin, John Dowland, Juste Janulite, Mario Pagliarani e Stefano Scodanibbio – saranno affiancati da video originali e installazioni sonore.  Di rilievo la prima esecuzione assoluta di Suppositions del compositore olandese JacobTV.

Ingresso gratuito
ore 21:15
Orto dei Pensatori ( via Illuminati)
In caso di pioggia gli spettacoli avranno luogo al CASB in piazza Oberdan. Ingresso gratuito (ap)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *